Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
 

Livelli linguistici

Quadro Comune Europeo di Riferimento               

Il Consiglio d’Europa ha definito una descrizione standardizzata delle competenze linguistiche suddivise in 6 livelli, il cosiddetto Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Esso descrive cosa, di regola, si “è in grado di fare” con la lingua ai livelli da A1 a C2. I livelli dei corsi alpha beta piccadilly si basano su questo Quadro di Riferimento (vedi tabelle nella sezione delle singole lingue).
Livello Raggiunto questo livello lei è in grado di:
A 1
  • capire e utilizzare espressioni familiari e quotidiane nonché frasi molto semplici per soddisfare bisogni concreti.
• presentare se stesso o qualcun altro e porre a una persona domande che la riguardano – p.es. su domicilio, conoscenti, oggetti che possiede, ecc. - e rispondere allo stesso tipo di    interrogativi.
• comunicare in maniera semplice, a condizione che l’interlocutrice o l’interlocutore
   parli lentamente, in modo chiaro e si mostri disposto ad aiutare chi parla.
• compilare semplici moduli e scrivere semplici appunti (p.es. ora, luogo).
A 2 • capire frasi ed espressioni usate frequentemente e di senso immediato (p. es.
   informazioni sulla propria persona e sulla famiglia oppure su acquisti, lavoro, ambiente circostante).
• comunicare in situazioni semplici e abituali che comportano uno scambio di informazioni semplice e diretto su temi e attività familiari e correnti.
• descrivere, con l’ausilio di mezzi linguistici semplici, la propria provenienza e formazione, l’ambiente circostante e fatti relazionati ai bisogni immediati.
• compilare moduli e scrivere brevi semplici lettere personali.
B 1
  • capire i punti principali di un discorso, se viene usata una lingua chiara e standard e se si tratta di argomenti familiari inerenti a lavoro, scuola, tempo libero, ecc.
• districarsi nella maggior parte delle situazioni riscontrabili in viaggi nelle regioni in cui si parla la lingua.
• esprimersi in modo semplice e coerente su argomenti familiari e inerenti alla sfera dei propri interessi.
• riferire un’esperienza o un avvenimento, descrivere un sogno, una speranza o un obiettivo e fornire motivazioni e spiegazioni brevi relative a un’opinione o a un progetto.
• scrivere lettere o testi semplici e coerenti su argomenti familiari.
B 2 • capire il contenuto principale di testi complessi su argomenti astratti e concreti nonché comprendere una discussione nell’ambito del suo campo di specializzazione.
• comunicare con un grado di scorrevolezza e di spontaneità tali da permettere un’interazione normale con chi parla la propria lingua madre, senza che ciò richieda grandi sforzi    da entrambe le parti.
• esprimersi in modo chiaro e dettagliato su una vasta gamma di argomenti e esporre un punto di vista su un problema attuale, indicando i vantaggi e gli inconvenienti delle diverse possibilità.
• scrivere testi chiari e articolati su diversi argomenti.
C 1
  • capire una vasta gamma di testi esigenti e di una certa lunghezza come pure comprendere significati impliciti.
• esprimersi in modo scorrevole e spontaneo, senza dare troppo spesso la netta impressione di dover cercare le parole.
• utilizzare la lingua con efficacia e flessibilità nella vita sociale, professionale o nell’ambito della formazione e dello studio.
• esprimersi oralmente e per iscritto in modo chiaro, strutturato e dettagliato su fatti complessi, utilizzando in modo adeguato mezzi linguistici per connettere le varie parti di un testo.
C 2 • capire senza difficoltà praticamente tutto quello che si legge o ascolta.
• riassumere, in un’esposizione coerente, informazioni provenienti da diverse fonti
scritte e orali, riportandone le motivazioni e le spiegazioni.
• esprimersi in modo spontaneo, molto scorrevole e preciso e rendere chiare anche più sottili sfumature di senso, pur se si tratta di fatti complessi.
• scrivere testi chiari, scorrevoli e stilisticamente adeguati su argomenti complessi.

Le nostre certificazioni di qualità